Corvino, Pezzella e il tartufo di San Miniato sorridono a Tommasino

30.03.2018 09:27 di Luciana Magistrato Twitter:   articolo letto 56 volte
Corvino, Pezzella e il tartufo di San Miniato sorridono a Tommasino

Tartufo pregiato, solidarietà e sport: ecco il tris vincente con protagonisti il Comune di San Miniato, la Fondazione Bacciotti e la Fiorentina. Il Comune pisano infatti ha devoluto una parte degli incassi della famosa mostra del tartufo bianco alla Fondazione Tommasino Bacciotti che tra le tante opere benefiche dà alle famiglie bisognose con bambini ricoverati al Meyer ospitalità gratuità nei 20 appartamenti sparsi per Firenze. La donazione attraverso l'assegno simbolico di oltre 11mila euro (una cifra importante per mantenere e pagare queste strutture) è avvenuta appunto nelle scorse nella ludoteca di  Tommasino in via dello Steccuto, con presente Paolo Bacciotti e i volontari (sempre preziosi) della Fondazione, il sindaco e l'assessore al Turismo di San Miniato, Vittorio Gabbanini e Giacomo Gozzini, il presidente di San Miniato Promozione Delio Fiordispina e due testimonial d'eccezione come Pantaleo Corvino e German Pezzella, dg e difensore della Fiorentina. Il capitano viola (sostituirà infatti Milan Badelj infortunato che dovrà saltare almeno le prossime tre partite) ha ascoltato con grande interesse e sensibilità le parole di Paolo Bacciotti sull'importanza degli appartamenti della Fondazione e si è poi prestato a foto con le famiglie e i bambini che li occupano, portando sorrisi e un po' di distrazione, a dimostrazione che l'argentino non è solo un ottimo difensore come ha dimostrato finora ma anche un ragazzo sensibile e disponibile. Per Corvino l'occasione di sostenere ancora una volta la Fondazione Bacciotti e per parlare di Fiorentina, funestata da squalifiche e infortuni: "Con l'infortunio di Badelj piove sul bagnato. Nelle ultime sei gare abbiamo perso una volta con la Juve e solo tre nelle ultime sedici. La squadra è in salute e sta dimostrando di poter essere all'altezza della situazione. Speriamo di poter continuare anche col Crotone per un finale di stagione importante". Non prima di un ricordo di Mondonico, scomparso qualche ora prima: "Un lutto che colpisce soprattutto i suoi cari, ma anche il mondo calcistico in generale. La perdita è stata per tutti e fa male"

Tommasino © foto di Corrierespione
Tommasino © foto di Corrierespione
Tommasino © foto di Corrierespione
Tommasino © foto di Corrierespione
Tommasino © foto di Corrierespione