Dabo pianista e modello con i viola alla serata di Montezemolo

24.10.2018 20:21 di Luciana Magistrato Twitter:   articolo letto 81 volte
Dabo pianista e modello con i viola alla serata di Montezemolo

Stile, eleganza, confort e innovazione che si esprimono in un look fresco e giovane per una squadra altrettanto fresca e giovane. Così è nata la partnership tra la Fiorentina e Montezemolo, all'insegna anche della territorialità, visto che l'azienda ha sede a Campi Bisenzio. I viola vestiranno per due anni divise ufficiali del brand toscano, una più formale per le uscite ufficiali ed una più sportiva. E così si sono presentati infatti stasera Biraghi, Benassi, Dabo e Norgaard insieme agli elegantissimi (nel vestito blu scuro) Stefano Pioli, al team manager Marangon e al responsabile della comunicazione Ferrari, al primo evento ufficiale di Montezemolo, nello store che si estende per oltre 1000 metri quadrati nella zona industriale di Capalle. Tanti gli invitati tra clienti ed autorità come il sindaco di Prato Biffoni e il presidente del Consiglio regionale Giani, ad un aperitivo-cena tra gli abiti e gli accessori del brand, a cura di Simone Bellesi, già pasticcere ufficiale della Fiorentina. E tutti hanno approfittato per fare autografi, selfie e quattro chiacchiere con i giocatori mentre Dabo ha improvvisato qualche nota al pianoforte che si trovava nello store. E nonostante il più fotografato accanto ai capi di Montezemolo sia stato Norgaard a suo agio in veste di modello, è stato proprio Dabo ad essere eletto "modello-tipo" dal proprietario del marchio, Lorenzo Guazzini, soddisfatto della partnership e dalla serata, da imprenditore e soprattutto da tifoso viola che spera di vedere le sue divise anche sui campi internazionali. Alla serata hanno partecipato anche i due dirigenti che hanno favorito l'operazione, materialmente fatta da Infront, il vicepresidente Gino Salica e il presidente delle Women's Sandro Mencucci, già proiettato al ritorno di Champions al Franchi con il Chelsea. Così, neanche a dirlo, è subito scattato l'appello ai tifosi per il 31 ottobre.

© foto di Corrierespione
Guazzini e Mencucci
Guazzini con i viola © foto di Corrierespione
© foto di Corrierespione
Pioli © foto di Corrierespione
© foto di Corrierespione
Norgaard © foto di Corrierespione
© foto di Corrierespione