Mancini dona un'incubatrice all'ospedale dove è nata la figlia

03.11.2020 18:08 di Luciana Magistrato Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Mancini dona un'incubatrice all'ospedale dove è nata la figlia

Il 18 luglio il difensore della Roma Gianluca Mancini e la moglie Elisa (entrambi toscani e sposati a Firenze a Natale scorso) hanno coronato il sogno di diventare genitori, ma la bambina- Ginevra - è nata prematura e dunque ha avuto bisogno di due settimane di cure intense nella terapia intensiva neonatale che hanno fatto temere anche per la sua vita. Tutto, fortunatamente si è risolto per il meglio, e la famiglia ha potuto così riunirsi. (LEGGI QUI) Ma da quell'esperienza Gianluca ed Elisa hanno imparato quanto una struttura adeguata e con mezzi adeguati e "angeli" (come lady Mancini li aveva definiti) che si prendano cura dei bimbi e delle loro famiglie siano indispensabili perché tutto vada bene. Così, a distanza di qualche mese, la coppia ha voluto ringraziare concretamente l'ospedale San Pietro fatebenefratelli dove è stata curata la bambina e l'associazione "Peso Piuma" che si occupa dei prematuri regalando un'incubatrice. Un nobile gesto che sottolinea, se ce ne fosse bisogno, i valori che caratterizzano Gianluca Mancini. Lo ha riportato repubblica.it.