Competenza e sensibilità avrebbero evitato il caso "manto erboso" e ridarebbero entusiasmo ai tifosi

27.07.2015 18:24 di Stefano Prizio Twitter:   articolo letto 2256 volte
Competenza e sensibilità avrebbero evitato il caso "manto erboso" e ridarebbero entusiasmo ai tifosi

Oggi c'è stata la presentazione del nuovo manto erboso dello stadio che ha suscitato una ridda di contumelie, frizzi e lazzi tra i tifosi della Fiorentina ormai esasperati dai continui episodi grotteschi che genera il mercato della squadra. Detta presentazione, dicevamo, è la dimoistrazione plastica di tutta l’insipienza, di tutta l’incompetenza della dirigenza viola, non solo tuttavia dell’area comunicazione che certamente spesso si distingue tra le altre per grado di risibilità. Possibile? Ci domandiamo che tra tutti gli addetti-dirigenti-impiegati presso l’acf Fiorentina, possibile? Possibile che a nessunio sia venuto in mente quanto fosse buffo, ma non divertente. Non divertente per chi ha ha cuore la Fiorentina, quanto fosse buffo parlare dell’erbetta del campo fiorentino dopo aver inanellato una serie di scivoloni, di immagine e di sostanza, come quelli messi in fila dal club viola nell’ultimoi periodo. Sarebbe bastata non una approfondita conoscenza dello spirito cittadino, ma una anche minima conoscenza dell’ironia fiorentina per prevedere come i tifosi l’avrebbero presa. Ma in chi lavora per i Della Valle  a Firenze vi è una caratteristica in comune: l’assoluta impermeabilità a tutto ciò che Firenze caratterizza a tutto ciò che Firenze ha fatto grande, nessuna sensibilità quindi per come l’avrebbero presa in città e quindi via con la presentazione di Manto Erboso, talentuoso centrocampista  fiore all’occhiello del mercato viola per ora deludente. E giù con le pernacchie, l'autoironia e una pazienza che ha ben superato il livello di guardia, basti contare quanti biglietti sono stati staccati per la partita con il Barca, amichvole di gran fascino che non riesce a riattivare gli entusiasmi di un popolo viola accaldato ed esausto a causa dei comportamenti inadeguati e deludenti della società gigliata. Più competenza e sensibilità… cari lor signori e vedranno che il clima generale saprà giovarsene, purchè alla prossima non si proceda con la presentazione in pompa magna, con chiarine e sbandieratori del difensore Nuovo Cecco in Maratona, non dubitiamo che ci sarebbe qualcuno pronto a gloriarsi in pubblico per la realizzazioni di nuovi vespasiani allo stadio, magari dicendo che sono il grande regalo della società al suo affezionato pubblico, messo così in grado di mingere con più agio e comfort.