Gomez come la Pina di Fantozzi "non ti amo ma ti stimo moltissimo". Però ora spazio a Baba

17.04.2015 15:38 di Stefano Prizio Twitter:   articolo letto 1531 volte
© foto di Federico De Luca
Gomez come la Pina di Fantozzi "non ti amo ma ti stimo moltissimo". Però ora spazio a Baba

Quella di Gomez sembra un po’ la storia di Fantozzi con la Pina, 'non ti amo, ma ti stimo moltissimo'. E’ offensivo anche per lui, per il grande giocatore tedesco, non giochi perché meriti, perché sei in forma, per il timore che incuti alle difese, per i grappoli di gol che fai, ma giochi perché ti ho pagato tanto, perché prendi uno stipendio altissimo. E poi, una volta che i cosiddetti braccini hanno scialato dando al loro mister più alternative. Di grazia, usiamole queste alternative, se merita Babacar, e visto ieri sera ha meritato, che giochi lui. E’ evidente che è il suo tempo e allora basta col ti stimo moltissimo, gioca chi merita il ti amo e in questo momento è il nero fiorentino. Altrimenti va a finire che qualcuno di loro si innamora della signorina Silvani....